Papalot

Dott.ssa Papalot

 

Eh... lo so, ha un nome un po' strano e ricercato, ma come si confà a personaggi ricercati e preziosi come lei.
Papalot in atzeco antico vuole dire "farfalla".
E' nata in un giorno di Primavera da un bruco rosso e verde che si è trasformato in crisalide e poi poco a poco si è schiuso.
Ama volare nei cieli tersi e freschi di primavera leggera e felice, attraverso arcobaleni di luce e colore, regalare sorrisi e colori!
Carattere allegro, vivace e ottimista, anche quando non riesce a volare. Si nutre di polline dei migliori fiori, i preferiti sono gigli, papaveri e margherite! A volte si incastra in qualche ragnatela da cui non è facile uscire.
Il suo amico preferito è Drillococco, come ogni coccodrillo piange sempre ed è sempre affamato di bolle!
Il suo sogno è volare come un'aquila, ma quando ci prova cade giù in picchiata.
La sua frase preferita: l'essenziale è invisibile agli occhi!
Il suo hobby preferito è far volare chi le sta vicino.
Attenzione, le sue ali sono molto delicate, non stringetele troppo altrimenti si rompono!
La vedete girare quasi sempre con la sua chitarra da cui si fa accompagnare nei suoi numerosi canti. Non la trovate sempre nello stesso posto perché lei è un po' qui e un po' là... e così le va...!

Seguici su Facebook

Login Form

Conoscici!

News da Facebook

Seguici su Twitter!

 
Creazione sito web e programmazione MultiMediaVda.com - Web agency ad Aosta